mercoledì 23 dicembre 2015

A wall for Amano




Il 2015 è in chiusura .... tempo di bilanci.
 
A livello internazionale si è trattato sicuramente di un anno pesante e carico di tensione, segnato in particolar modo dall'intolleranza razziale e religiosa ... in sintesi dalla stupidità umana.

Credo che dovremmo tutti fermarci un attimo e riflettere, su cosa ci sia di sbagliato in noi, e su come si possa agire per salvare il salvabile, anche nel nostro piccolo, partendo dalle cose più semplici, da noi stessi.
 
Il 2015 è anche purtroppo l'anno che si è portato via un piccolo grande uomo, che nel corso della sua vita ha insegnato a milioni di persone il valore ed il piacere della riconquista, la riconquista della serenità, la riconquista del rapporto con la natura, la riconquista dei valori più primordiali, quei valori che dovrebbero sempre restare ai vertici delle nostre priorità, e che invece sembrano ormai scomparsi dal DNA di molti di noi...
 
 
 
 
 
 

Per queste motivazioni sento fortemente di voler dedicare questo 2015 proprio a lui, a Takashi Amano, fotografo, acquariofilo, artista e businnes man, scomparso il 4 Agosto 2015 a soli 61 anni.
 
Takashi ci ha imparato a prenderci una pausa, a staccare la spina mettendoci a meditare di fronte alla natura, trovandoci pace, equilibrio, bellezza e serenità, ha provato a suggerirci proprio quel genere di riflessione interiore che menzionavo poche righe fa, e di cui tanto si ha necessità, soprattutto ora.
 
Spiegare tuttavia cosa Takashi Amano abbia rappresentato per il nostro settore non è semplice, soprattutto a chi non è appassionato di acquari e quindi non ne ha mai sentito parlare, ma azzardando un paragone mi vengono in mente due personaggi a me cari in quanto hanno per certi versi segnato il mio percorso adolescenziale, sto parlando di Bruce Lee e Arnold Schwarzenegger.
Entrambi hanno rappresentato la punta di diamante dei rispettivi settori, contribuendone enormemente a diffusione e sviluppo tecnico. Bruce per le arti marziali e Arnold per il body building hanno rappresentato per decenni quelli che indicavano la via ad intere generazioni di appassionati; le palestre nacquero come funghi, e si generò quindi un notevole e variegato businnes che contribuì ad innalzare i due settori a livelli fino ad allora inimmaginabili.

Takashi è stato tutto ciò per il mondo degli acquari, indicando la via, sviluppando la tecnica, contribuendo alla sua diffusione e, per ultimo, costruendoci sopra un grande business.
 
Ma preferisco fermarmi qui, perchè non ritengo di avere una preparazione che mi possa permettere di spingermi oltre nell'analisi di un personaggio del quale effettivamente conosco poco, seppur mi abbia fortemente influenzato, sia come acquariofilo sia, lo ammetto, come uomo.
 
Di seguito una raccolta di pensieri su Takashi Amano, omaggi, ringraziamenti, tributi, prodotti spontaneamente da appassionati di tutto il mondo nelle settimane immediatamente successive alla sua scomparsa. Messaggi lasciati su un muro virtuale ... a lui dedicato. A wall for Amano. Leggerli tutti assieme credo possa rendere almeno vagamente l'idea dell'impatto che Takashi ha avuto sul mondo degli acquari...
 
Buona lettura, e un sentito ringraziamento a coloro che hanno contribuito concedendomi di pubblicare su questo blog i propri scritti.
 
 
 
 
 
 
 
Duas palavras que transcendem um antropônimo! Que em suma significam o espirito da natureza, ou melhor, o espírito que incorpora em pessoas especiais, capazes de recriar a natureza. A verdadeira e mais pura alma do Nature Aquarium. Takashi Amano!

Adriano Montoro Nicàcio
 
 
Da qualche giorno ero immerso nel vedere e rivedere i video di realizzazione di alcune delle tue opere. Osservavo i tuoi movimenti, la calma e la compostezza che ti caratterizzavano, la naturalità che trasmettevi nelle tue vasche, il tuo spirito di condivisione; cercavo di impararci qualcosa. Non potevo immaginare che tutto questo un giorno potesse finire. Sei stato e sarai per moltissimi, me compreso, una guida da seguire, una fonte di ispirazioni, di nuovi spunti e continui insegnamenti. Grazie per tutto quello che hai fatto Mr. AMANO

Alessio Florio
 
 
Dicen que de ilusiones también se vive y no hay nada tan triste como ver que una de ellas se desvanece para siempre. El pasado Agosto  Takashi Amano se marchó para siempre, y junto a él también una de las ilusiones de mi vida, el poder llegar a conocerlo algun dia. Han habido varias oportunidades pero nunca llegaron a materializarse. Esta ultima fué hace apenas unos meses. En ese momento no pudo ser por circunstancias de la vida, pero esta vez fue diferente. . en el preciso instante que supe definitivamente no podía ser, tuve una extraña sensación.... sentí que se escapaba, sentí que ya no habría otra oportunidad para mi de conocerlo y no tenia consuelo. desafortunadamente en agosto se confirmó el extraño presentimiento de entonces. Ni yo misma sabía lo que significaba para mi Amano,fue un golpe durisimo de asimilar. Pero ahora solo quedan palabras de agradecimiento, el verdadero maestro, el primero, al que todos admiramos, mi idolo absoluto.. gracias por haberme hecho ver lo que quería hacer con mi vida, gracias por haber conseguido tramsmitirme la pasión hacia el aquascaping, su esencia, su espíritu, gracias por haber inspirado a tantísimas personas de todo el mundo y gracias por el enorme legado que nos dejas..... En cada uno de nuestros acuarios siempre habrá mucho de ti. Descanasa en paz sensei.

Balbi Vaquero
 
 
Genio è chi traccia per la prima volta strade che altri percorreranno. Takashi Amano ha dettato la strada dell'acquariofilia moderna: è possibile definire nettamente un prima e un dopo di lui. Ha unito l'arte del giardinaggio giapponese, alla fotografia ed all'estetica naturalistica, immergendole, con competenza, nei nostri acquari. Ci ha insegnato a creare quello che non pensavamo neppure di poter immaginare. Ci ha spiegato come estrarre il bello da ciò che già la natura ci da. ...e forse ci ha lasciato presto per permetterci di esplorare, da soli, nuovi percorsi. Grazie Maestro.

Daniele Stanca
 
 
Con le sue opere ha rivoluzionato il mondo dell'acquariofilia e forse il concetto stesso di acquario. Ha dato corpo ma anche anima alle sue creazioni aggiungendo la sua grande sensibilità artistica ad opere uniche ed irripetibili.

Dario Schelfi
 
 
Takashi Amano era dotato di una grandissima sensibilità verso la natura ed i suoi temi. L'ha dimostrato con la fotografia naturalistica, raggiungendo fama mondiale riprendendo paesaggi e scene.  Ma è solo con gli acquari che ci ha fatto toccare con mano le sue visioni rendendole vive ed uniche, dimostrando questa sua immensa dedizione. Riuscire a far rivivere l'essenza della natura all'interno di un acquario è stata una intuizione a dir poco geniale, che solo grandi artisti e grandi uomini possono avere.

Diego Marinelli
 
 
"The Master has left us, but live forever in our memories. Thanks you for teaching. Rest in peace."

Diego Sandoval
 
 
Takashi è stato il mio primo motivo di creare una vera opera d'arte più che un semplice "passatempo". Un grande uomo che ha dato Ispirazione a milioni di persone prive di motivazione nel partire in questo grande hobby.

Federico Striano
 
 
Thank you master for putting me on the road from your art! You are always with us! God bless you!

Greg Charlet
 
 
Master Amano ... even without know you in person i feel you like a friend because that's the magic of art! Your work is beautifull and still inspired me. Thanks, and "Saludos" from Chile

Guillermo Barrientos
 
 
Il giorno che ho sfogliato per la prima volta "L'Acquario naturale" di Takashi Amano ho compreso finalmente che i 5 vetri di un acquario non erano semplicemente un contenitore di pesci e piante, ma la realizzazione di un mondo sommerso che potevo sognare e realizzare.

Livia Giovannoli
 
 
Se ne vanno sempre i migliori. E' così, le persone migliori se ne vanno sempre per prime. Forse perché non possono stare insieme a noi comuni mortali.”

Luciano Pozzoni
 
 
Oggi è un lutto dei miei sogni, delle mie idee che attraverso Takashi Amano ho rincorso per anni. Tutto ciò che rappresenta il mio sito RareAquaticPlants è Takashi Amano, la mia fonte di ispirazione per il mondo delle piante acquatiche. Con Lui muore un'epoca irripetibile che grazie alla Sua Vita ha accostato milioni di persone alla Natura, sensibilizzandone gli animi trafitti da una società così perpetuamente distratta.

Massimo Iannella
 
 
Il rammarico più grande è di non averlo potuto conoscere, però sono sempre rimasto affascinato dalle sue creazioni, tutte ispirate alla natura, e ho fatto mio il suo messaggio "Osserva la natura ed impara da essa". Grazie maestro.

Nicola Parrella
 
 
"Quando mi approcciai all'acquariofilia mi chiesi cosa mi trasmetteva l'acquario, cosa volevo osservare e quali fossero le mie aspettative. Avevo delle sensazioni, ma non sapevo come fare per convogliarle in un pensiero. Poi lessi il libro "L'anello di Re Salomone", del più grande zoologo ed etologo di tutti i tempi: Konrad Lorenz.
Una frase di quel libro mi aveva particolarmente colpito: “Davanti all'acquario si può star delle ore assorti in fantasticherie, come si contemplano le fiamme del caminetto o le rapide acque di un torrente. E si imparano molte cose durante questa contemplazione. Se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ciò che ho imparato a comprendere in quelle ore di meditazione di fronte all'acquario, e sull'altro tutto ciò che ho ricavato dai libri, come rimarrebbe leggero il secondo!”.
Avevo trovato il significato della mia passione, certo legata alla mia innata curiosità ad osservare la natura, tipico di un dottore naturalista. Tuttavia il suo modo di osservare era per lo più finalizzato alla scienza, in particolare al comportamento dei pesci che popolavano le sue vasche. Mancava quindi, per la mia ideale fonte di ispirazione, l'aspetto filosofico.
Il mio sogno e’ sempre stato quello di poter avere in un angolo di casa la bellezza di Madre Natura. Il mio sogno si è realizzato nell'acquario. Questo non doveva essere un semplice contenitore di pesci tropicali e piante acquatiche, ma un piccolo ecosistema. Penso che Konrad Lorenz sia stato l'ideatore del primo Acquario Naturale, ed è stato la mia prima fonte di ispirazione.
Conosco poco del grande Takashi Amano ma ciò che mi ha colpito di più di lui è la sua filosofia “imparare dalla Natura per creare la Natura”, frase che riassume in pieno il concetto di Acquario Naturale. Trovo molta affinità tra queste 2 grandi persone, il primo scienziato, il secondo filosofo, ma se è vero che scienza e filosofia possono convivere, allora anche questi 2 modi di vedere l'Acquario Naturale possono coesistere.
Takashi Amano ha saputo aggiungere la filosofia al mio modo di vivere l'acquario. Ringrazio quindi questi 2 grandi "Maestri" per i loro insegnamenti ma, in particolare, ringrazio Takashi Amano per le sensazioni che mi ha saputo trasmettere e per avermi aiutato a sognare.
"

Paolo Ranzato




 
 
 
 

1 commento:

Apocalise RDA ha detto...

O grande Mestre. Sua obra estará eternizada! Cada aquário plantado que existe no planeta tem contribuição desse gigante ser humano!

Obrigado Amano